Iniziata Aromatica, grande affluenza di pubblico sin dalle prime ore del mattino

Con il taglio del nastro da parte del piccolo Dante si è aperta oggi la nona edizione di “Aromatica, profumi e sapori della Riviera Ligure” (Diano Marina, 6-7-8 maggio), la manifestazione dedicata alle erbe aromatiche, ai prodotti tipici e alle eccellenze dell’agroalimentare, che torna a svolgersi in primavera e che da quest’anno viene slegata da un ponte tradizionale. Grande affluenza di pubblico sin dalle prime ore del mattino.

Alla cerimonia di apertura sono intervenuti il Sindaco di Diano Marina Cristiano Za Garibaldi, il Vice Presidente della Regione Liguria con delega all’Agricoltura Alessandro Piana, il Segretario generale della Camera di Commercio Marco Casarino, l’Assessore regionale Marco Scajola, l’On. Flavio di Muro e il Professore ordinario di Botanica Ambientale e Applicata, già Magnifico Rettore, dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo Andrea Pieroni.

“Siamo cresciuti tantissimo – ha esordito il Sindaco Cristiano Za Garibaldi -. Mi piace pensare che Aromatica sia un luogo di incontro e di scambio, tra il mare e l’entroterra, come abbiamo sempre detto, ma non solo. È un luogo di scambio anche per i sette comuni del Golfo Dianese che qua si riuniscono, che abbiamo interessato fortemente e che speriamo di poter coinvolgere sempre di più. So che ci sono state moltissime adesioni per l’iniziativa del Trenino del Golfo dianese, che permette di visitare le località dell’entroterra. Ma Aromatica è un luogo di incontro anche con i professionisti della cucina, gli addetti ai lavori, gli scrittori e i professori che terranno conferenze sui nostri prodotti. In questo senso questa manifestazione non rappresenta solo uno scambio commerciale ma anche culturale e per noi l’offerta culturale è parte integrale dell’offerta turistica. A questo proposito ricordo e consiglio di visitare la mostra che si tiene al Palazzo del Parco in questi giorni, a cura di Dagoberto Rodriguez”.

Subito dopo è intervenuto il Vice Presidente della Regione Liguria, Alessandro Piana “Grazie a tutti voi e complimenti al Sindaco Za Garibaldi e all’Amministrazione di Diano Marina che ha sempre creduto molto in questa manifestazione anche incrementando quelle che sono le risorse economiche. Ci tenevo a fare una menzione ai nostri produttori, veri e propri professionisti per quanto riguarda le aromatiche che sono cresciuti fortemente in questi ultimi anni come produzione, passando dai 60 milioni vasi di tre anni fa ai 102 milioni di vasi del 2021. Una crescita esponenziale che la dice lunga sull’eccellenza del nostro prodotto che tramanda i sapori e i saperi della nostra Riviera, che sicuramente viene scelta dai turisti per le bellezze architettoniche, per il nostro mare, per le nostre Alpi e Appennini ma viene scelta anche per la nostra cucina, una cucina delicata e particolare, che le erbe aromatiche contribuiscono a rendere tale”.

Ha poi proseguito il Segretario generale della Camera di Commercio Marco Casarino, che ha ringraziato in primo luogo gli operatori “perché ci hanno creduto, hanno continuato la loro attività nonostante il periodo e si sono resi disponibili a partecipare in numero consistente per dare vita a una manifestazione molto bella e ricca di speranza. La riconoscenza va ovviamente anche al Sindaco di Diano Marina e all’Amministrazione comunale, che hanno fortemente voluto ripartire e realizzare questa bellissima manifestazione”.

La parola è passata poi all’Assessore regionale a Urbanistica, Pianificazione territoriale, Demanio marittimo e Tutela del Paesaggio Marco Scajola “Porto anche io i saluti della Regione Liguria e del Presidente Toti, ribadisco la vicinanza a questo evento che finalmente può realizzarsi come tanti altri eventi in Liguri. Questa è una manifestazione importante che punta alla valorizzazione del territorio, stiamo lavorando proprio per rilanciare il territorio con interventi di riqualificazione che rendano i nostri borghi più belli e vivibili. Il mio augurio è che Aromatica serva da stimolo e da rilancio e che trasmetta il coraggio di cui ha bisogno la nostra economia per fare grande il nostro territorio”.

Ha poi preso la parola l’On. Flavio Di Muro “Mi fa molto piacere essere qui. Prima di diventare parlamentare ho avuto modo di organizzare con le associazioni della mia città tanti eventi e qui vedo un’organizzazione importante. Sarò breve perché non vedo l’ora di visitare gli stand di questa manifestazione che viene fatta in un periodo storico molto importante, in cui cerchiamo di lasciarci alle spalle la pandemia. Speriamo che questa sia una festa della ripartenza e della speranza”.

Infine, ha concluso gli interventi il Professore ordinario di Botanica Ambientale e Applicata, già Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo Andrea Pieroni. “Ringrazio gli organizzatori di Aromatica, è un piacere per me essere qua oggi e soprattutto vedere che le eccellenze italiane che partono dal passato riescano a diventare motore di sviluppo locale. Le erbe sono state le erbe delle nostre nonne, che sono sembrate folclore fino a qualche decennio fa ma le erbe sono il futuro perché rappresentano la cucina della salute, la cucina della sostenibilità e soprattutto la cucina dei patrimoni bioculturali, dei piatti straordinari che trainano il turismo e di cui il Ponente ligure è sicuramente campione nel mondo”.

Il Sindaco di Diano Marina Cristiano Za Garibaldi ha chiuso l’inaugurazione della nona edizione di Aromatica salutando e ringraziando gli sponsor dell’iniziativa (tra cui Arimondo Srl e Frantoio Venturino) e poi le numerose autorità civilie militari presenti, tra cui Gian Alberto Mangiante, Presidente di Rivieracqua, l’Ammiraglio Sergio Liardo Comandante della Capitaneria del porto di Genova e Direttore marittimo della Liguria, il Capitano di Fregata Carlo LA BUA Comandante della Capitaneria di Porto di Imperia, il Capitano Emidio AGRELLO Comandante della Compagnia di Imperia Guardia di Finanza, il Tenente Antonino MICELI Comandante della Sezione Operativa Carabinieri di Imperia, il Luogotenente Paolo VIGNOLA Comandante della Stazione Carabinieri di Diano Marina, il Maresciallo Gianmaria MIGNACCA della Stazione Carabinieri di Diano Marina, oltre a Michele Breccione Mattucci Presidente Territoriale CNA Imperia, Ilario Agata direttore Azienda Speciale Riviere di Liguria, Luciano Vazzano Direttore CNA Imperia-Sanremo, Davide Trevia Associazione Albergatori Diano Marina.

Sul palco anche il Prefetto di Imperia Dott. Armando Nanei, il Consigliere regionale Chiara Cerri, il Consigliere regionale Veronica Russo, il Sindaco di Andora Mauro Demichelis, il Sindaco di Cervo Lina Cha, il Sindaco di Diano Arentino Paolo Sciandino, il Vice Sindaco di Diano Castello Massimo Calcagno, il Sindaco di Diano San Pietro Claudio Mucilli e il Sindaco di San Bartolomeo al Mare Valerio Urso. Presenti tra il pubblico anche gli amministratori comunali di Diano Marina Valentina Zeccola, Barbara Feltrin, Gianluca Gramondo, Francesco Bregolin, Sabrina Messico, Luca Spandre, Veronica Brunazzi, Francesco Parrella, Micaela Cavalleri.

6 Maggio 2022